FILI DI BIOSTIMOLAZIONE PDO

 

 

 

I nuovi fili di biostimolazione in polidiossanone (PDO) sono realizzati nello stesso materiale del quale sono costituiti i comuni fili da sutura riassorbibili chirurgici.

 

I fili vengono impiantati tramite una semplice iniezione con un ago sottilissimo, col fine di creare una rete di sostegno all’interno del derma.

 

Nel corso dei giorni i fili vengono riassorbiti (in media sono completamente riassorbiti nell’arco di 6 mesi) ed in luogo del filo si forma nuovo collagene.

 

Dissolvendosi in maniera graduale i fili stimolano la sintesi di nuovo collagene ottenendo la stimolazione dei fibroblasti e dei processi di angiogenesi.

 

L’alto livello di degradazione dei fili è una importante condizione per assicurare la formazione di nuovo collagene senza compromettere il microcircolo e la vascolarizzazione dell’area trattata ed evitando la formazione di addensamenti o noduli fibrotici come avverrebbe nel caso di fili di grosso calibro o caratterizzati da un lungo periodo di riassorbimento.

 

Il collagene neoformato continua ad effettuare una funzione di impalcatura dermica per 18-24 mesi ed in seguito la metodica può essere ripetuta ogni volta che si vuole in base alle proprie necessità.

 

La cute diventa più liscia e luminosa, con una riduzione delle rughe ed un sensibile miglioramento della texture ottenendo al contempo un effetto lifting non indifferente.

La procedura può essere effettuata a partire dall’età di 30 anni quando già compaiono i primi segni di invecchiamento. Non ci sono limiti di età.